CHALLENGER DEEP

Scomegna Edizioni Musicali
80,00
Filippo Ledda


Localizzato a nord-ovest dell’Oceano Pacifico, all’interno della depressione oceanica meglio nota come Fossa delle Marianne, si trova l’abisso più [...]

€ 80,00

✓ Disponibilità immediata

Dettagli

Informazioni aggiuntive

Codice Prezzo SC17
Compositore Filippo Ledda
Editore Scomegna Edizioni Musicali
Difficoltà 2,5
Durata 5'50
Formazione Concert Band
Formato Partitura e parti formato concerto
Info Partitura + parti
Serie Advanced Series
Registrato sul CD CHALLENGER DEEP
Descrizione

Dettagli

Localizzato a nord-ovest dell’Oceano Pacifico, all’interno della depressione oceanica meglio nota come Fossa delle Marianne, si trova l’abisso più profondo al mondo: il Challenger Deep. È uno dei posti più misteriosi e inaccessibili del pianeta che, essendo situato a 10.902 metri sotto il livello del mare, supera di circa 2000 metri l’altezza del monte Everest. Il 23 gennaio 1960, l’oceanografo Jacques Piccard e il tenente di vascello Don Walsh, a bordo del batiscafo Trieste, riuscirono nella rischiosa impresa di raggiungere quelle oscurità sconosciute. Per la discesa furono impiegate 4 ore e 48 minuti e per il ritorno alla superficie 3 ore e 17 minuti: un lasso di tempo ben definito ma che fu da loro percepito come un’eternità. I due uomini rimasero sul fondo dell’oceano per circa venti minuti durante i quali il batiscafo venne sottoposto ad una pressione mille volte superiore a quella registrata sulla superficie del mare. Pensavano non fosse possibile la vita laggiù, nel buio più totale. Accendendo i fari del Trieste, invece, furono molto sorpresi di scorgere dall’oblò un gambero e una particolare specie di sogliola, vaganti in un deserto di sabbia bianca. Il brano vuol descrivere questa leggendaria spedizione attraverso quattro sezioni che si susseguono senza soluzione di continuità: The Ocean raffigura l’immensa distesa del mare, The Mariana Trench la discesa all’interno della fossa oceanica, Abysses le tenebre delle profondità marine, Towards the Sky la risalita in superficie alla luce del sole. Un’impresa intrepida e straordinaria mai più ripetuta. L’uomo è salito migliaia di volte sulla vetta dell’Everest; sei volte ha messo piede sul suolo lunare. Piccard e Walsh, invece, restano gli unici esseri umani che hanno raggiunto il punto più estremo della terra, il Challenger Deep.
Video
Recensioni

Recensioni utenti

2 Recensioni "CHALLENGER DEEP"

Bellissimo!!
Fa74 19 giugno 2017
Valutazione

Che dire? Dice già tutto la musica.....

eccezionale
Maximus98 11 maggio 2016
Valutazione

brano semplice ma allo stesso tempo ricco di armonie.

Scrivi la tua recensione

Come consideri questo prodotto? *

  1
star
2
stars
3
stars
4
stars
5
stars
Valutazione
Prodotti Consigliati

Sulla base della tua scelta, potresti essere interessato ai seguenti articoli: